Con l’Ecobonus 110 sarà possibile portare in detrazione al 110%, o eventualmente cedere il credito, tutti gli interventi di efficientamento energetico indicati nelle passate leggi di bilancio (con percentuali di detrazione del 50% – 65%) a condizione che questi vengano realizzati contestualmente ad uno dei due interventi principali previsti: cappotto termico o sostituzione del sistema di riscaldamento (cosiddetti “interventi trainanti”).

Per poter accedere alle detrazioni dell’Ecobonus 110 sarà ovviamente necessario rispettare il requisito minimo del miglioramento di 2 classi energetiche e il rispetto dei massimali di spesa previsti dal decreto.

Massimali di Spesa degli interventi trainanti

  • Cappotto Termico:
    • 50.000 € per edifici unifamiliari e unità situate all’interno di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi dall’esterno;
    • 40.000 € da moltiplicare per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per edifici composti da 2 ad 8 unità;
    • 30.000 € moltiplicati per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio, per edifici composti da più di 8 unità.
  • Interventi sugli impianti comuni:
    • 30.000 € per edifici unifamiliari e unità situate all’interno di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi dall’esterno;
    • 20.000 € da moltiplicare per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per edifici fino ad 8 unità;
    • 15.000 € moltiplicati per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio, per edifici composti da più di 8 unità.

Massimali di Spesa degli interventi trainati

E’ possibile cumulare altre tipologie di lavori previste dal vecchio Ecobonus, aumentandone l’aliquota al 110%.
Questi interventi, definiti “trainati” sono:

  • Sostituzione di finestre comprensive di infissi: in questo caso si parla di massima detrazione fruibile al 110% (pari a 60.000 €) con un limite di spesa effettivo, per singola unità immobiliare, pari a 54.545 €;
  • Installazione di impianti fotovoltaici: massimale di spesa è pari a 48.000 €, considerando 2.400 € per singolo kWh. Tale limite si abbassa a 1.600 € per interventi di demolizione e ricostruzione o nuova costruzione;
  • Installazione di sistemi di accumulo: il massimale di spesa previsto è di 1.000 € per ogni kWh;
  • Installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche: è previsto un limite massimo di 2.000 €;

Vuoi accedere all’Ecobonus 110% per riqualificare la tua casa o il condiminio?

SCOPRI SE HAI I REQUISITI