PRENOTA ORA
PRENOTA LA CHIAMATA CON UN CONSULENTE

Le forniture di energia elettrica e gas naturale sono soggette, secondo il D. Lgs 504/1995 “Testo Unico delle Accise” (TUA), all’imposta indiretta dell’accisa applicata alla quantità di energia consumata.

Le aliquote, differenziate per tipologia di consumi e di usi come stabilito dal medesimo decreto, sono destinate all’Erario e gestite dall’Agenzia delle Dogane.

Abbassare il costo dell’energia non passa solo da un’offerta di fornitura più vantaggiosa, ma anche dalla riduzione delle tasse e dei costi fissi per la gestione del sistema della rete nazionale.

Scopri subito se anche la tua impresa può beneficiare dell’esenzione accise ed inizia a risparmiare!

Quali vantaggi offre?

Risparmio

Esenzione, totale o parziale, delle accise applicate alla fornitura di energia elettrica o gas naturale

Garanzia

Consulenza completa e semplice
Controllo continuo e sicuro

Consulente dedicato

Consulente esperto a tua disposizione per ogni richiesta

Perchè chiedere a Zenit?

I nostri consulenti sono a tua disposizione per valutare la possibilità della tua azienda di ottenere le agevolazioni e per stimare preliminarmente gli importi dei risparmi conseguibili.

Ti supportiamo in tutto l’iter di analisi dei requisiti, preparazione della documentazione tecnica e presentazione della domanda di esenzione all’Agenzia delle Dogane, fornendoti assistenza continua anche negli aggiornamenti normativi e nelle pratiche necessarie al mantenimento delle agevolazioni e alle richieste di rimborso.

Il Testo Unico delle Accise, inoltre, definisce gli utilizzi di energia esentati, totalmente o parzialmente, dal versamento dell’imposta. In particolare, le imprese che svolgono processi per riduzione chimica, elettrolitici, metallurgici o mineralogici hanno diritto all’esclusione dell’accisa per la quota parte di energia elettrica o di gas naturale espressamente utilizzata per scopi di processo.

Nel caso del gas naturale, inoltre, è possibile una riduzione dell’imposta e dell’addizionale regionale per le attività agricole, artigianali o industriali, gli impianti sportivi gestiti a scopo dilettantistico e le strutture ricettive, anche se gestite da associazioni impegnate nell’assistenza e nel recupero di soggetti in difficoltà

Per maggiori informazioni

    Leggi l'informativa sulla privacy